Aperto ad Ala il No TAV Tour Trentino - Alto Adige

Ieri sera 1 settembre, all’auditorium della Cassa Rurale di Ala, il primo incontro del No TAV Tour per promuovere la proposta di acquisto collettivo di un terreno sul tracciato di progetto della circonvallazione di Trento e Rovereto (nuova ferrovia AV/AC del Brennero): 40 i presenti, alcuni amministratori comunali, tutti interessati e partecipi. L’introduzione, una breve compilazione video e la discussione seguente hanno messo in evidenza non solo le devastazioni ambientali e la compromissione di importanti risorse idriche che i lavori provocherebbero ma anche, e soprattutto, come il progetto sia un meccanismo per “ciucciare” soldi pubblici e non abbia niente a che vedere con le sbandierate intenzioni di rilanciare il trasporto ferroviario merci e di combattere gli inquinamenti atmosferici e acustici oggi prodotti dalla A22 e dalla ferrovia storica. Al termine dellas serata sono state raccolte in sala nuove proposte di partecipazione all'acquisto collettivo.