No TAV Brennero newsletter

No TAV Brennero newsletter categories.

I costi del programma di opere per l’alta velocità e l’alta capacità ferroviaria sull'asse del Brennero - Sintesi

Le stime ufficiali e indipendenti dei costi del progetto della nuova linea ferroviaria AV/AC sull'asse del Brennero, il relativo modello di ripartizione tra i soggetti interessati, i finanziamenti disponibili e quelli mancanti

I costi del programma di opere per l’alta velocità e l’alta capacità ferroviaria sull'asse del Brennero

Analisi dettagliata sulle stime ufficiali e sulle stime indipendenti dei costi del progetto della nuova linea ferroviaria AV/AC sull'asse del Brennero, sul relativo modello di ripartizione tra i soggetti interessati, sui finanziamenti disponibili (con le relative fonti di copertura) e su quelli mancanti

TAV Brennero - Quadro approvazioni progetti

Lo stato dell'iter di approvazione: della sezione italiana del traforo di base; dei singoli lotti funzionali, dei lotti costruttivi e delle tratte di completamento tra Fortezza e Verona.

Perché il TAV del Brennero è un'opera inutile

Il progetto della nuova ferrovia AV del Brennero è basato su previsioni di traffico sbagliate, non serve per eliminare il traffico commerciale dall'autostrada, non è necessario per diminuire l'inquinamento acustico proveniente dalla ferrovia storica

Le grandi opere si rifanno il trucco?

Attraverso il nuovo Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, il Governo ci fa sapere che le politiche nazionali sulle grandi opere vanno subito riviste: riduzione drastica del numero, trasparenza, fine delle procedure di emergenza e delle varianti in corso d’opera, rinuncia alle realizzazioni con contraente generale; tutte scelte da attuare con strumenti diversi, dalle opzioni politiche alle norme urgenti, dalle misure organizzative alle riforme strutturali del Codice dei contratti pubblici.

Si tratta di annunci quasi obbligati dalla situazione contingente (opere che collassano, sprechi conclamati, scandali dilaganti, opposizione popolare sempre più diffusa) ma contraddetti dalla realtà. Propaganda, insomma.

Traforo di base del Brennero: il Programma Infrastrutture Strategiche 2015 fa il miracolo, diminuisce i costi

Forse gli scandali che in Italia segnano il settore delle grandi opere, e delle opere pubbliche in genere, hanno influenzato il contenuto del Programma Infrastrutture Strategiche allegato al Documento di Economia e Finanza approvato dal Consiglio dei Ministri il 10.4.2015. Da circa 420 che erano le opere strategiche da realizzare, se ne selezionano 25 prioritarie (30 reali se si considerano alcuni accorpamenti). Si tratta solo di razionalizzazione, non c’è alcun ripensamento sulla politica generale di settore che da decenni devasta ed impoverisce il paese.

Dall'assemblea del presidio No TAV di Acquaviva (Besenello, TN)

Riportiamo una breve sintesi delle decisioni prese nell'assemblea del presidio Acquaviva del 12 aprile 2015.

1. Sabato 18 aprile si terrà una manifestazione popolare/nazionale ad Arquata Scrivia contro il progetto TAV Terzo Valico dei Giovi. Alcuni del movimento trentino No TAV parteciperanno alla manifestazione per portare solidarietà e appoggio con lo striscione del presidio permanente Acquaviva. Chi volesse unirsi può contattare Anna 3336495199 o Stefano 3289173733.

Successo della marcia Notav

Buon successo della marcia Notav con partenza dal guerriero contro la Pirubi di Besenello ed arrivo al presidio di Acquaviva  e Resistente. Circa settanta Notav hanno camminato in allegria sull’impervio e panoramico sentiero che si snoda sopra le zone dove vorrebbero far passare la nuova ferrovia. La camminata si è conclusa con un ottimo pranzo in buona compagnia.

 

 

Ancora una conferma che le politiche dei trasporti favoriscono la crescita del traffico merci sull’autostrada del Brennero

Una delle argomentazioni più utilizzate dai sostenitori della nuova ferrovia del Brennero è che questa sarebbe l’unica possibilità per affrontare l’annosa questione dell’inquinamento atmosferico prodotto in gran parte dal trasporto delle merci sull’A22.

Abbiamo sempre ribattuto che l’inquinamento rappresenta una vera e propria emergenza e che le popolazioni lungo l’asse del Brennero non possono aspettare trent’anni per poter respirare aria più pulita.

Le tracce del modello economico-finanziario per la costruzione del tunnel ferroviario di base del Brennero e della linea di accesso Sud - Sintesi

Il modello economico-finanziario per la realizzazione del progetto della ferrovia AV/AC del Brennero è tenuto segreto, ma non è impossibile ricostruirne natura e contenuti

Pagine

Abbonamento a RSS - No TAV Brennero newsletter