No TAV Brennero newsletter

No TAV Brennero newsletter categories.

La Provincia di Trento spiega con un convegno la fretta di costruire la nuova ferrovia AV del Brennero

Il 6 marzo c’è stato a Trento un convegno organizzato dalla Provincia di Trento su “Proposte di un percorso per l’utilizzo della nuova ferrovia del Brennero”. L’argomento è stato proposto come un aspetto delle questioni di trasporto e mobilità nelle aree montane. Politici ed esperti hanno parlato dello stato dei lavori e della progettazione, della collaborazione tra gli Stati transalpini per realizzare l’opera, delle previsioni di traffico lungo l’asse scandinavo-mediterraneo, del modo per fare digerire i cantieri alla parte della popolazione che si oppone.

I progetti TEN-T finanziabili dalla UE, qualche regola che regola poco

Una sintesi di alcune confuse ed aggirabili regole UE che disciplinano in particolare il sostegno finanziario comunitario alle infrastrutture feroviarie della rete europea dei trasporti: i requisiti dei progetti, la sostenibilità sul piano dei costi-benefici, la corretta programmazione economico-finanziaria

La Provincia di Trento attiva l'Osservatorio per il corridoio del Brennero

La Provincia di Trento avvia i lavori dell’Osservatorio per il corridoio del Brennero (cfr. comunicato del 17.2.2015) con una riunione tra l'assessore provinciale a infrastrutture-ambiente e i Comuni interessati al progetto della nuova ferrovia AV/AC del Brennero (Trento, Rovereto, Lavis, Giovo, Besenello, Calliano, Volano, Ala, Faedo, San Michele all'Adige, Mori, Vallarsa, Trambileno e Avio), più le Comunità di Valle Rotaliana e Vallagarina.

Per la Commissione UE l’analisi costi-benefici del progetto per il traforo di base del Brennero va bene così com’è

Guarda guarda, non ce l’aspettavamo.

Le analisi costi-benefici su cui i promotori fondano la pretesa sostenibilità del progetto del traforo di base del Brennero sono state sottoposte nel settembre 2014 a durissime critiche di affermati esperti del Politecnico di Milano, che hanno segnalato la necessità di rifarle.

Risposta 17.2.2015 a Parlamento Europeo - Interrogazione 19.12.2014 a Commissione UE su costi e benefici Bbt

Sostenendo che ormai il progetto definitivo è stato approvato e che i lavori sono cominciati, la Commissione - aggiungendo una maldestra lettura della normativa italiana sulla necessità del piano economico e finanziario dell'opera - risponde che le analisi costi-benefici del 2004 e del 2007 per il tunnel di base del Brennero non devono essere rifatte. Anche se ricercatori affermati le definiscono sballate, ricordiamo noi.

I dati di traffico 2013 sull’asse del Brennero sconfessano le previsioni su cui si basa il progetto del quadruplicamento ferroviario

In attesa che il bollettino più autorevole sul traffico merci transalpino [1] venga pubblicato fornendo anche i dati sul traffico merci per il 2013 lungo l’asse del Brennero, riteniamo utile comunque riportare i dati ufficiali finora resi disponibili.

 

A Peschiera del Garda manifestazione contro il TAV

Il 12.2.2015 mattina i no TAV hanno bloccato per alcune ore le trivelle per i lavori del TAV Brescia-Verona nella zona della Lugana (Peschiera del Garda, San Martino della Battaglia, Broglie). Leggi quiqui i particolari. Il 14.2.2015 pomeriggio manifestazione no TAV a Peschiera con tanti partecipanti

 

Le valutazioni di sostenibilità economico-finanziaria delle opere pubbliche nella normativa italiana: finzioni - Sintesi

Sapevamo già che i promotori non rispettano le regole di facciata che si autoassegnano sulla valutazione economica preventiva delle opere pubblich,e e delle infrastrutture strategiche in particolare; eppure toccare con mano fa impressione

Le valutazioni di sostenibilità economico-finanziaria delle opere pubbliche nella normativa italiana: finzioni

Dagli studi di fattibilità alle analisi dei rischi, dai piani economico-finanziari alle analisi costi-benefici: tutti documenti che nelle fasi di valutazione, approvazione dei progetti e finanziamento di opere pubbliche o di infrastrutture strategiche dovrebbero per legge sommergere i tavoli dei decisori. Misuriamo lo scostamento tra le prescrizioni formali di facciata e la realtà.

Pagine

Abbonamento a RSS - No TAV Brennero newsletter